Categoria: Psicologia

LA SALVEZZA E LA SALUTE

  LA SALVEZZA E LA SALUTE       Vorrei parlare della salvezza. Questo tema per il semplice fatto che, a mio modo di vedere, la questione più “vitale” della nostra esistenza, quella che giustamente occupa il tempo dei nostri…

LA SALVEZZA

SULLA SALVEZZA   1 – SALVEZZA DI CORPO E ANIMA   Quando si parla di “salvare la pelle” si parla proprio di questo: salvare corpo e anima nella accezione più quotidiana e realistica della formula “metterci corpo e anima” per…

L’OFFESO

  LA LOGICA DELL’OFFESO   La posizione dell’”offeso”, di colui che dall’altro ha o pensa di avere ricevuto una offesa, è sempre una posizione di privilegio che consente (senza il pagamento di alcun senso di colpa) l’attacco verso l’altro e…

RESTITUZIONE (ALL’ALTRO)

LA RESTITUZIONE   Tempo fa mi è capitato di ascoltare e vedere in un programma di RAI5 una intervista a quello che, a mio avviso, è il miglior direttore d’orchestra orientale di musica classica occidentale: Myung-Whung-Chung, coreano del sud (1953).…

SANI E MALATI (Calvino e Cecov)

Essere sani significa “saper essere” incompleti e mancanti. Essere sani significa “saper essere” portatori di gioia e portatori di dolore allo stesso modo e tempo. “Portatori” nella doppia accezione del termine: ovvero “saper (sop)portare” dentro se stessi gioia e dolore:…

PADRI E PADRI

Il padre è sempre un modello e, in ogni caso, per esserlo, deve godere della stima del figlio.La cosa non è affatto garantita, anzi, di questi tempi, difficile assai. La reciprocità del rapporto tra padre e figlio e figlio e…

”FACCIO IL BENE (CHE POSSO)”

FARE IL BENE A “CHI”? Fare il bene. Noi siamo portati a intendere questa frase (che a volte un imperativo è diventato), nella accezione del “fare del bene all’altro”, oppure, sotto altro forme, “fare del bene al prossimo”. Che non…

E IL BAMBINO? E’ FELICE?

Bambino e Felicità E il bambino? Il bambino vuole essere fatto felice(da padre e madre). E’ nel suo diritto. E nel dovere di noi genitori sta quello di rispondere a questa domanda. La felicità del bambino è data dal giudizio…