Categoria: Psicoanalisi

UN UOMO PIENO DI LIMITI

Il rifiuto della rinuncia porta alla angoscia. Ma da punto di vista strettamente umano sappiamo che non possiamo rinunciare a tutto. Quello che è definitivamente perduto, o che noi riteniamo tale, non ci trova sempre presenti alla rassegnazione, e sappiamo…

L’ALTRO CADE

Non si spiega mai il motivo per cui l’altro “cade” così di frequente davanti a noi, davanti alla domanda che gli rivolgiamo. A mio modo di vedere non vogliamo “capire” (essere capienti) il limite dell’altro, non accettiamo la sua mancanza…

AMORE E IDENTITA’

AMORE: SULLE TRACCE DELLA IDENTITA’   Il corpo ha una parola precisa iscritta in sé: questa parola è “altro”, è richiamo dell’altro. Il corpo diviene se stesso davanti all’altro, mettendosi in relazione. L’amore ne concede la “possibilità” solamente ad un…

PASSIONE E’ VIVERE

PASSIONE E’ VIVERE «Da qui deriva, forse attraverso la letteratura, questa idea tutta moderna e romantica che la passione sia una nobiltà morale, e ci ponga al di sopra della legge e dei costumi. Chi ama con passione accede ad…

NON FACCIO IL BENE CHE VOGLIO…”

“NON FACCIO IL BENE CHE VOGLIO…..”   Perché noi dobbiamo accettare che dentro di noi c’è un magma, mobile, non sempre comprensibile, anzi, spesso portatore di confusione su dove sta il bene e dove sta il male? Senza sapere esattamente…

“GUARDA NEL TUO PIATTO”

“GUARDA NEL TUO PIATTO”       PARABOLA DEI VIGNAIOLI Una parabola evangelica che contiene in sé una affermazione di questo calibro sembra addirittura (ad una prima lettura) blasfema. Il padrone della vigna grida irritato: “Non posso fare delle mie…

VUOI? (SULLA VOLONTA’)

SULLA VOLONTA’   “Se stai attaccato alla terra, sai sempre dove andare” recita un proverbio dei natives dell’Alaska: voler cambiare la propria natura è scappare dalla propria terra, anche se non è sempre facile riconoscere e vivere la propria natura.…

OLTRE IL PIACERE DEL CORPO

OLTRE IL PIACERE (DEL CORPO)   “Camminare da se stessi. Ecco l’unica cosa che conta. (…) Il punto di Archimede – scrive Buber in Il cammino dell’uomo – a partire dal quale posso sollevare da parte mia il mondo è…

RI-CONOSCENZA

RICONOSCENZA La domanda (a volte “pretesa”) di riconoscenza, penso sia uno dei sentimenti che noi, nella nostra vita, maggiormente frequentiamo e che altrettanto con maggiore frequenza, rispetto ad altri sentimenti, ci porti a difficoltà nella relazione con l’altro. Noi tutti,…