-Email -Email   STAMPA-Stampa 

GUIDO SAVIO/POESIA: ANTRACITE

ANTRACITE

 

Mi chiedi un chicco di antracite

per scurirti gli occhi;

ma dove lo posso trovare io

se non spellando una matita?

 

La matita è diventata il colore dei tuoi occhi,

e l’antracite è sempre scura, per tono e sentimento.

Vorrei soffiarti sulle ciglia

per farle volare come aquiloni.

 

Non li trovo più i tuoi occhi,

mi sfuggono da tutte le parti,

sui volti degli altri, sugli oggetti di casa,

sulle parole del libro.

 

Ma non sono io, non sono io certo

che i tuoi occhi cercano. Eppure

Io ti fornisco antracite a quintali,

purché tu voglia vedermi.

 

GUIDO SAVIO

 

-Email -Email   STAMPA-Stampa