-Email -Email   STAMPA-Stampa 

MAMMA 2

Ieri una mamma, durante una seduta, mi ha detto, alla lettera, : “Non ne posso più di mio figlio”.

Quanto dolore, quanto senso della perdita e della disgregazione in questa frase.

Eppure io che conosco bene questa donna le ho dato pienamente ragione.

i figli e volte sono insopportabili, egoisti, stupidi e immeritevoli del pensiero dei propri genitori (come il caso di questa signora).

Eppure a questa signora resterà (forse per sempre) la domanda se ha “fatto abbastanza” perchè il suo figliolo non sia venuto fuori insopportabile, stupido e immeritevole del suo pensiero.

E’ questo lo scarto tra amore genitoriale e amore filiale.

Guido Savio

-Email -Email   STAMPA-Stampa